GET THE BEST PERFORMANCE

Il modo più avanzato ed efficace per gestire al meglio i tuoi processi aziendali.

ISTRICE: Innovativi Sistemi Tecnologici in Rete con Industria 4.0 per una Concia Ecosostenibile

Obiettivo

Il progetto ISTRICE si propone di strutturare un sistema di monitoraggio proattivo delle prestazioni ambientali della conceria, realizzando una rete di controllo in real time del consumo energetico ed idrico, della qualità dell’aria degli ambienti di lavoro e degli scarichi idrici e aereiformi.

Innovazione

Tale sistema di controllo costituito da un sistema IoT avanzato e customizzato per la conceria, sarà costituito da una rete di opportuni sensori, gestiti da una piattaforma software che restituisce all’azienda una visione completa delle proprie prestazioni ambientali, che possono essere correlate con gli specifici lotti di articoli prodotti. Tale piattaforma servirà anche come strumento diagnostico volto, non solo al monitoraggio, ma anche all’ottimizzazione delle varie fasi di processo, riuscendo ad intervenire su specifiche criticità che possono insorgere grazie al monitoraggio in real time.

Partner

  • SINERGEST SRL (CAPOFILA): SW house, si occuperà di sviluppare la piattaforma software di gestione delle prestazioni ambientali della conceria.
  • AGE SCIENTIFIC SRL: Società di ingegneria elettronica, che svilupperà il sistema IoT con la rete di sensori nella conceria.
  • KRAUSS SRL: Azienda di prodotti chimici per il conciario, che selezionerà le opportune materie prime per lo sviluppo della pelle biodegradabile.
  • CONCERIA SETTEBELLO SpA: Conceria che si occuperà di validare il sistema IoT e la relativa piattaforma di gestione delle prestazioni ambientali.
  • TECNOCREO SRL: Società di ingegneria esperta in diversi settori dell’ingegneria civile, idraulica, ambientale e delle telecomunicazioni, nel progetto si occuperà di eseguire studi di impatto ambientale e LCA.
  • LABORATORI ARCHA (subcontractor): si occuperà di selezionare l’opportuna sensoristica per il monitoraggio della qualità dell’aria e degli scarichi idrici, e svolgerà le analisi chimiche ambientali e sugli scarichi idrici, i cui risultati saranno impiegati per lo sviluppo dei modelli di correlazione dei sensori.