GET THE BEST PERFORMANCE

Il modo più avanzato ed efficace per gestire al meglio i tuoi processi aziendali.

Sinergest: sistemi di gestione meno formali e più efficaci

“Molte aziende vivono le Certificazioni soltanto come una scocciatura che riempie gli uffici di scartoffie. Non è così. Il nostro compito è proprio quello di aiutare le imprese a concentrarsi solo sulle cose necessarie al fine di crescere e migliorare i processi, risparmiando tempo e risorse (miglioramento dell’efficienza interna), pur rispettando i requisiti normativi cogenti e volontari recepiti nei propri sistemi di gestione”.

Sara Balzotti è la Consultancy Area Manager di Sinergest e vanta una lunga e importante esperienza nell’ambito della consulenza organizzativa in ambito qualità, con specializzazione nell’implementazione di Sistemi di Gestione per aziende che operano nel settore alimentare, cartario e di sviluppo software.

In queste settimane tante aziende stanno affrontando la novità del GDPR, l’imminente scadenza dell’implementazione delle norme UNI EN ISO 9001:2015 e UNI EN ISO 14001:2015 (settembre 2018) con molte preoccupazioni, legate all’integrazione con i sistemi di gestione presenti in azienda.
La recente pubblicazione della nuova ISO 45001, relativa alla certificazione di un sistema di gestione per la Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro, rappresenta un ulteriore occasione per le aziende di integrare i sistemi.
Abbiamo approfittato di questo “momento storico” per incontrare Sara e capire qualcosa di più dell’approccio utilizzato dai consulenti Sinergest.

Sara Balzotti – Consultancy Area Manager

Che cosa significa oggi essere consulenti qualità, ambiente e sicurezza sul lavoro?
“All’interno di Sinergest interpretiamo la nostra professione in un modo ben preciso: da quasi 20 anni siamo specializzati nell’implementare i sistemi di gestione. Prendiamo come riferimento la Certificazione ISO 9001, nonché l’approccio per processi e il pensiero basato sul rischio, e attraverso un percorso di analisi dei processi, contestualizzazione, sviluppo/implementazione dei requisiti e formazione del personale coinvolto, portiamo le aziende alla consapevolezza di quanto richiesto da normative volontarie e/o cogenti.
A seguito inoltre dell’aggiornamento 9001:2015 le aziende hanno la facoltà di gestire i processi con un approccio meno formale e più sostanziale e quindi anche nella predisposizione di evidenze per la conformità è possibile snellire l’impianto documentale necessario.
Posso dire, con un po’ di presunzione, che siamo bravi a guidare le realtà imprenditoriali, farle concentrare solo sulle cose necessarie, con metodologie validate con l’esperienza e anche con supporti informatici innovativi e di semplice utilizzo.
Noi lo definiamo il metodo Sinergest perché non ci proponiamo solo come un fornitore, ma come un vero partner strategico”.

Come si aiutano le società a ottimizzare le risorse?
“Le nuove norme di Certificazione che sono state pubblicate nell’ultimo periodo hanno tutte una struttura di base comune: il nostro lavoro è integrare, alleggerire e rendere efficaci i vari sistemi di gestione”.

L’ultimo esempio arriva dal GDPR immagino?
“Esattamente. La necessità di molte aziende, adesso, è quella di integrare il sistema privacy all’interno degli altri sistemi di gestione già presenti”.

In sostanza a chi vi rivolgete?
“A chi è passato alla ISO ma lo ritiene un sistema “pesante”, solo un’incombenza con un mucchio di carta e che interessa solo il responsabile qualità.
A chi si ritrova con più sistemi di gestione scollegati e vorrebbe integrarli per ottimizzare le risorse.
A chi approccia il GDPR e vorrebbe integrarlo con il sistema qualità”.

I consulenti Sinergest sono professionisti esperti, specializzati in vari campi. Il background più importante arriva dai settori alimentare, carta e produttori software. Tra i clienti più importanti e fidelizzati: Oleificio R.M., DS Smith, NT Food, Torrefazione Lucchese e molti altri.