GET THE BEST PERFORMANCE

Il modo più avanzato ed efficace per gestire al meglio i tuoi processi aziendali.

Anche Sinergest si mette il Fiocco Bianco, contro la violenza sulle donne

Anche Sinergest si mette il Fiocco Bianco, contro la violenza sulle donne

Domenica, 25 novembre, si celebra in tutto il mondo la Giornata contro la violenza sulle donne, simboleggiata dal Fiocco Bianco. Sinergest ha deciso di essere parte attiva delle iniziative organizzate sul territorio della provincia di Lucca, sostenendo una mostra fotografica allestita a Villa Bottini.

L’esposizione si intitola “Gli strappi dell’anima” e sarà inaugurata proprio questa domenica. Nell’ambito degli eventi per il 25 novembre, l’associazione Idearte ha deciso di utilizzare la fotografia come strumento in grado di far riflettere su un tema di cui si parla ancora troppo poco. Sinergest, da sempre attenta alle iniziative che animano il territorio, è main sponsor e partner di questa mostra dal profondo valore sociale e artistico.

Fiocco bianco 2018

“Non si tratta di proporre solo testimonianze di maltrattamenti e violenze, ma di offrire anche l’immagine di una Donna maggiormente consapevole di se stessa, in fase di “rinascita”, con speranze e propositi di una vita diversa, lontano da un passato fatto di violenze fisiche e/o psicologiche – raccontano Nelita Specchierla e Marzia Francesconi, presidente e vicepresidente dell’associazione –. Da qui, il titolo della mostra Gli strappi dell’anima, una frase che riassume le cicatrici di un passato doloroso e, al contempo, l’aspettativa di un futuro decisamente più sereno”. Sono undici gli autori selezioni dal direttore artistico Peppe Tambè, per un totale di 44 fotografie. Gli scatti di ogni artista saranno accompagnati da un pensiero scritto da loro stessi, dedicato al percorso fotografico presentato. L’iniziativa è patrocinata da Comune e Prefettura di Lucca, Unicef e FIAF.

L’inaugurazione è in programma domenica, 25 novembre, alle ore 16 a Villa Bottini. In occasione della cerimonia di apertura verrà premiata anche una fotografia, giudicata da una giuria istituzionale, che sarà utilizzata sulla locandina della prossima mostra contro la violenza sulle donne. La mostra rimarrà aperta fino al 10 dicembre, dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 15 alle 19. L’ingresso è gratuito.